La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.
Alda Merini

venerdì 31 maggio 2013

un breve esilio

Perché la solitudine
talvolta è la migliore compagnia,
e un breve esilio rende dolce il ritorno.

John Milton



mercoledì 29 maggio 2013

Che tu sia realtà mi da la sicurezza che niente fu menzogna

Non voglio che tu te ne vada,
dolore, ultima forma di amare.
Mi sento vivere quando mi fai del male
non in te, né qui, più lontano:
nella terra, nell'anno da dove vieni tu,
nell'amore con lei e tutto ciò che fu.
In questa realtà
sprofondata,
che si nega a se stessa e si ostina
che mai è esistita,
che fu solo un mio pretesto per vivere.
Se non mi rimanessi tu,
dolore, incontrastabile, io lo crederei;
però mi rimani tu.
Che tu sia realtà mi da la sicurezza
che niente fu menzogna.
E fin quando io ti sento,
tu sarai per me, dolore,
la prova di un'altra vita,
in cui non mi affliggevi.
La grande prova, a distanza,
che esistette, che esiste,
che mi amò, sì,
che ancora la amo.

Pedro Salinas



venerdì 24 maggio 2013

Lei era la meridiana che disegnava sul soffitto delle mie insonnie le pantomime del desiderio


Lei era la meridiana che disegnava sul soffitto delle mie insonnie le pantomime del desiderio; lei, la tagliuola che mi mordeva il calcagno; il mare di foglie che il sole tramuta in brulichìo di marenghi; lei, la buca d'obice, l'in pace, le quattro mura di ventre dove nessuno mi cerca».

Gesualdo Bufalino - Diceria dell’untore



Rassegnazione d'amore, tanto infinita come l'impossibile!


Incontro di due mani
in cerca di stelle,
nella notte!

Con che pressione immensa
si sentono le purezze immortali!

Dolci, quelle due dimenticano
la loro ricerca senza sosta,
e incontrano, un istante,
nel loro circolo chiuso,
quel che cercavano da sole.

Rassegnazione d'amore,
tanto infinita come l'impossibile!

Juan Ramòn Jiménez




da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/poesie/poesie-d-autore/poesia-17786?f=a:3382>

Oro sulla mia fronte avvolta a tutto, oro nel mio cuore totale!

Quale miniera di luce la mia,
tesoro in questa oscurità!
Ombra al di sopra del cielo,
ombra nel mezzo della terra,
ombra al disotto del mare,
Oro sulla mia fronte avvolta a tutto,
oro nel mio cuore totale! 


Juan Ramón Jiméz


venerdì 10 maggio 2013

Non muore. Aspetta.

Da un albero, in autunno, cadono le foglie:
l'albero non se ne accorge,
la pioggia scorre su di lui,
il sole, o il ghiaccio, lo feriscono,
ma dentro di lui la vita si ritrae
nel luogo più angusto e più intimo.
Non muore.
Aspetta.

Hermann Hesse



martedì 7 maggio 2013

Leggera, trasparente, sottile, meravigliosa

Si levò la mia anima
come dalla corolla di un giglio.
Sapeva restare nuda e sola.
Sola, come nell'acqua o nel vento.
Leggera, trasparente, sottile, meravigliosa.
Era quasi un divino fiore di luce,
o un divino uccello
che nell'aria appare all'improvviso.
Non sapeva ascoltare, comprendere, vedere;
non sapeva ove andava,
né qual ch'era materia qua in basso,
lassù in alto...

Ruben Dario



ormai no

Ormai non sarà
ormai no
non vivremo uniti
non alleverò tuo figlio
non cucirò i tuoi vestiti
non ti possederò di notte
non ti bacerò prima di uscire.
Non saprai mai chi sono stata
perchè altri mi amarono.
Non riuscirò mai a sapere perché né come
né se era vero
quello che dicesti che era
né chi sei stato
né cosa sono stata per te
né come sarebbe stato
vivere uniti
amarci
aspettarci
rimanere.
Ormai non sono altro che io
per sempre e tu ormai
per me non sarai che tu. Ormai non sei
in un giorno futuro
non saprò dove vivi
con chi
né se ti ricordi.
Non mi abbraccerai mai
come questa notte
mai.
Non potrò più toccarti.
Non ti vedrò morire.

Idea Vilariño



venerdì 3 maggio 2013

mi chino a raccogliere un fiore

Il mio cuore non fa che nascondersi
dietro il mio spirito per pudore:
io parto per strappare una stella al cielo e poi,
per paura del ridicolo,
mi chino a raccogliere un fiore.

Edmond Rostand - Cyrano de Bergerac 



giovedì 2 maggio 2013

l’altezza del cuore

Com’è alto il dolore.
L’amore, com’è bestia.
Vuoto delle parole
che scavano nel vuoto vuoti
monumenti di vuoto. Vuoto
del grano che già raggiunse
(nel sole) l’altezza del cuore.

Giorgio Caproni



LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...